fbpx

L’estate si avvicina e ancora non hai capito come sgonfiare la pancia? Spesso ti senti gonfio come se avessi mangiato un bue intero? Oppure la pancia che aumenta a dismisura? Nessun problema, ecco la guida per appiattire l’addome. E per risolvere finalmente la pancia pronunciata, antiestetica, fastidiosa.

La migliore strategia per ottenere un buon risultato non è massacrarti di crunch o qualunque tipo di esercizio per gli addominali. Il vero segreto parte dall’interno. Ovvero dal tuo intestino e dall’alimentazione.

Il gonfiore addominale non passa?

Capita anche a te di seguire una corretta dieta, di allenarti nel miglior modo possibile, ma di non riuscire a eliminare quel fastidioso gonfiore allo stomaco? Avrai pensato sicuramente qualcosa del genere:

Ci sono degli errori nel modo in cui mi alleno o il cibo mi crea problemi.

Forse è così. Verdure come le crucifere contengono zolfo, un gas che fa gonfiare il tuo intestino e quindi il tuo addome. Bene, se stai ancora leggendo questo articolo vuol dire che hai il problema dell’addome gonfio e pronunciato. Io cercherò di spiegarti come, in poco tempo, possiamo appiattire la tua pancia con l’alimentazione.

Da leggere: trigliceridi e colesterolo, come migliorare i risultati delle analisi

Scegliere con cura gli alimenti

Il metodo dimagrante consiste nell’evitare di mangiare proprio quegli alimenti che contengono elementi indesiderati per il nostro intestino. Questo processo deve essere attivato per almeno cinque giorni, così da garantirti un buon risultato. Poi potrai riprendere a mangiare tutti gli altri alimenti, sempre con moderazione.

Come sgonfiare la pancia

Ma quali sono questi alimenti che sono potenzialmente dannosi per il nostro intestino? Vengono chiamati Fodmap (acronimo di Fermentable Oligosaccharides, Disaccharides, Monosaccharides And Polyols) e sono carboidrati fermentabili a catena corta, molto diffusi negli alimenti di origine vegetale e animale.

Dieta Fomap: cos’è e a cosa serve

Il tuo obiettivo è sgonfiare la pancia? Ci viene incontro la dieta Fodmap, elaborata da un gruppo di ricercatori australiani nel 2001. In questo documento i cibi completamente da evitare per almeno 5 giorni sono diversi:

Frutta

  • Mela.
  • Albicocca.
  • Avocado.
  • Banana.
  • Ciliegia.
  • Fichi.
  • Mango.
  • Pesca.
  • Pera.
  • Prugna.
  • Melone.
  • Datteri.
  • Susina.
  • Frutta.
  • Sciroppata.
  • Frutta secca.
  • Succhi di frutta.
  • More.

Verdura

  • Carciofi.
  • Asparagi.
  • Broccoli.
  • Cavolo.
  • Cavolini di Brussels.
  • Cavolfiore.
  • Verza.
  • Finocchio.
  • Cetriolo.
  • Aglio.
  • Porro.
  • Funghi.
  • Cipolla.
  • Zucca.
  • Scalogno.
  • Barbabietole.
  • Radicchio.

Latticini

  • Burro.
  • Latte di mucca e di pecora.
  • Formaggi spalmabili.
  • Crema.
  • Yogurt.
  • Gelati.
  • Margarina.
  • Ricotta.
  • Panna.
  • Sorbetti.
  • Mozzarella.
  • Stracchino.
  • Feta.
  • Groviera.
  • Parmigiano.
  • Grana.

Legumi

  • Fagioli.
  • Piselli.
  • Lenticchie.
  • Soia.
  • Ceci.

Oltre questi alimenti abbiamo segale, farro, farina, anacardi, pistacchi, camomilla, tisana al finocchio, caffè istantaneo, fruttosio, miele, mannitolo, sorbitolo, saccarosio, melassa e alcolici. Ma allora cosa mangiare?

Ti interessa conoscere il menù ideale per sgonfiare la pancia in cinque giorni?

Menù ideale per cinque giorni

Primo giorno

  • Colazione: caffè amaro, 2 gallette di riso.
  • Spuntino: 1 kiwi.
  • Pranzo: vitello ai ferri e lattuga condita con olio extra-vergine di oliva e limone.
  • Spuntino: 2 mandarini.
  • Cena: filetti di merluzzo in bianco con spinaci lessati conditi con olio extra-vergine e limone.

Secondo giorno

  • Colazione: caffè amaro, 30g di biscotti di riso.
  • Spuntino: 1 pacchetto di cracker di riso.
  • Pranzo: purea di fave con contorno di cicorie lessate condite con olio extra-vergine di oliva.
  • Spuntino: 2 fette di ananas.
  • Cena: zucchine lessate condite con olio extra-vergine di oliva.

Terzo giorno:

  • Colazione: caffè amaro, 2 fette biscottate senza glutine.
  • Spuntino: 1 arancia.
  • Pranzo: insalata iceberg e salmone affumicato condita con olio extra-vergine di oliva e limone.
  • Spuntino: 1 kiwi
  • Cena: hamburger di manzo alla griglia e pomodori conditi con olio extra-vergine di oliva.

Quarto giorno:

  • Colazione: caffè amaro, 1 pacchetto di cracker di riso.
  • Spuntino: 1 galletta di riso.
  • Pranzo: petto di pollo alla griglia con contorno di bietole lessate condite con olio extra-vergine di oliva.
  • Spuntino: 1 arancia.
  • Cena: filetti di spigola al cartoccio con olive nere e prezzemolo, conditi con olio extra-vergine di oliva.

Quinto giorno:

  • Colazione: caffè amaro, 30g di biscotti di mais.
  • Spuntino: 2 mandarini.
  • Pranzo: riso al pomodoro con contorno di spinaci lessati conditi con olio extra-vergine di oliva.
  • Spuntino: 2 fette di ananas.
  • Cena: melanzane grigliate condite con basilico, menta e olio extra-vergine di oliva.

Come sgonfiare la pancia

Non ci sono le quantità degli alimenti, la dieta si basa sui nutrienti e non sulle calorie assunte. Dopo questi giorni potrai riprendere a mangiare, sempre con moderazione, tutti i cibi che desideri. Limitando comunque quelli non permessi nei giorni appena passati.

Quindi, come sgonfiare la pancia? Limita alcune pietanze. Potrai ripetere i 5 giorni di dieta ogni volta che desideri, senza prolungare troppo il periodo, altrimenti il tuo corpo si abituerà e non potrai ottenere altri risultati soddisfacenti.



Iscriviti alla nostra newsletter!

Per ricevere subito il nostro e-book gratuito “L’Alimentazione dello Sportivo” e per rimanere sempre informato sui nuovi articoli, video didattici, piani alimentari pubblicati sul nostro blog!





Leggi l'informativa sulla privacy

% Commenti (2)

Veramente un bellissimo articolo.
Una delle migliori pagine sportive in circolazione.

Grazie Francesco, cerchiamo di essere utili ogni giorno sempre più. Il tuo commento non può che motivarci ulteriormente.

Lascia un commento